Siddhanath Forest Ashram

ASHRAM
 

Yogiraj ha costruito insieme a sua moglie Gurumata Shivangani la casa madre dell’Hamsa Yoga Sangh, il Siddhanath Forest Ashram, nella dolce valle di Sita Mai, situata nella regione di Simhagad, non lontano da Pune.

Nell’ashram si insegna lo Yoga dell’evoluzione eterna ai ricercatori sinceri di tutto il mondo e si incoraggiano le persone del pianeta a realizzare che l’Umanità è la religione che ci unisce, il Respiro la Preghiera che ci unisce e la Coscienza il Divino che ci unisce.

“L’ashram fioriva spiritualmente mentre noi meditavamo, ridevamo e lo inondavamo con la dedizione dei discepoli Hamsa e la fervente devozione dei nostri bhajan e dei canti attorno ai dhuni (i fuochi sacri notturni). Oggi, l’ashram è il Tapo Bhumi, illuogo del progresso spirituale, tenuto acceso dalle intense meditazioni e dalla gioia”.

Estratto da Ali per la Libertà, Yogiraj Satgurunath Siddhanath.

Linee guida per gli Hamsa e i visitatori che intendono visitare l’Ashramashram

  • È possibile recarsi in ashram durante il pellegrinaggio che viene organizzato verso febbraio/marzo, intorno alla festività di Mahashivaratri. Poiché il numero di posti è limitato, è necessario iscriversi per garantirsi il posto. Per informazioni in merito contattare David.
  • Se si desidera recarsi all’ashram al di fuori del periodo previsto, è necessario chiedere permesso esplicito a Gurunath o Gurumata. Generalmente, non è possibile visitarlo nei mesi di novembre e dicembre, lo è invece da gennaio ad aprile (previa autorizzazione di Gurunath).
  • Coloro a cui il Maestro ha dato un permesso verbale, sono invitati a riconfermare quell’invito chiamando Rajesh o Gurumata almeno un mese prima dell’arrivo. 
  • I visitatori che intendono recarsi in ashram per una sola giornata devono contattare Rajesh per organizzare il proprio arrivo.

Le restrizioni di cui sopra sono dovute alle seguenti ragioni:

Condizioni climatiche e mantenimento dell’ashram
I mesi migliori sono di solito quelli della stagione invernale, da gennaio ad aprile. Da aprile a giugno fa estremamente caldo, mentre da giugno a settembre vi è il monsone, la stagione delle piogge torrenziali, che spesso allagano l’ashram e lo riempiono di fango. Dopo questo periodo, sono necessari grandi sforzi per riportare l’ashram a nuova vita, per questo non è possibile visitarlo.

Sicurezza
L’ashram si trova nella foresta, fuori Puna. Se sono presenti discepoli al di fuori del periodo previsto, va impiegato personale privato anche per provvedere alla loro sicurezza, che a Gurunath e Gurumata sta molto a cuore e che considerano una propria responsabilità. Fermarsi per lunghi periodi, implica costi e spese extra per l’ashram.

Riposo per Gurunath
Come tutti sapete, Gurunath insegna, inzia al Kriya e trasmette energia costantemente e senza interruzioni per tutto l’anno, da tantissimi anni. Attività come i satsang, i ritiri, i seminari, i pellegrinaggi, le interviste e la stesura di libri continuano anche dopo i tour europei ed americani. Per l’amore che prova nei confronti dei suoi discepoli, il Maestro non si nega a nessuno, ma da parte nostra è importante lasciarlo riposare e permettergli di trascorrere un po’ di tempo con la sua famiglia. Questa è la ragione per cui i visitatori sono invitati a non recarsi in ashram nei mesi di novembre e dicembre.

Eccezioni

Gurunath può fare delle eccezioni per alcuni hamsa a cui ha assegnato progetti o lavori particolari e la cui presenza in ashram è necessaria anche al di fuori dei periodi  previsti.

Contatti (in ordine di preferenza):

Rajesh (cellulare): +91 932511 9976
Ashram:+91 20 32301940